www.massimomoretti.it



Cerca nel sitoDownload  | Aforismi e Frasi celebri  | Istat  | Software FreeI Vini|  

 

Utenti connessi 3113

Shop Online
Forma Fisica
Pubblicità
Risate Online
Autocertificazioni
€ Euro
Test Viversani
Sondaggi
Ricettario
Giochi
I Vini
Servizi
Cartoline Virtuali
Notizie News
Meteo
Calendari e Santi
Aforismi e Citazioni
Tutto sul Cotone
Un Mondo Piccante

 

Sei il visitatore n° 7518

Attendere...



Spezie ed Erbe

Cerca

Tutte le Parole

Alcune Parole

Le più Cliccate






 

semi di angelica

CARATTERISTICHE GENERALI
L'angelica, nome scientifico Angelica archangelica L., appartiene alla famiglia delle Ombrelliferae. E' una pianta erbacea perenne o biennali che può raggiungere anche i due metri di altezza con portamento eretto, fusto robusto, in genere rossastro, percorso da numerose scanalature e molto ramificato con radice fittonante, grossa, carnosa, di colore bruno ...Segue>>


semi di annatto (achiote)

È il nome di una pianta arbustiva della famiglia delle Bixacee, (Bixia orellana) originaria del Sud America,conosciuta nei luoghi con ari omi che vanno dal colombiano Onoto al brasiliano Urucum. Il colore del frutto e dei semi dell’achiote è il rosso vivo, il colore del sangue e della vita. Gli Aztechi utilizzavano il colorante naturale che si ottiene dai semi di achiote, l’annatto (E 160b) per le ...Segue>>


 

SEMI DI PAPAVERO

Sono i semi maturi del papavero da oppio. Vengono tostati e sono utili per insaporire e dare croccantezza a dolci, insalate, formaggi, pane, pasta e verdure.

...Segue>>


SENAPE

I semi di senape appartengono alla grande famiglia delle spezie, essendo i frutti di alcune piante a crescita spontanea, che possiamo trovare in tutto l'occidente.
I semi della senape sono molto piccoli, numerosi e racchiusi in piccoli baccelli allungati, simili a quelli dei piselli Si raccolgono alla fine dell'estate e una volta essiccati vengono macinati per ottenere una farina, che viene ...Segue>>


 

sesamo

Il sesamo è nativo dell'Africa e dell'India. Oggi la sua coltivazione è diffusa nell'Asia tropicale e subtropicale e nel bacino del Mediterraneo.
Dai suoi semi viene estratto un olio vegetale che è probabilmente il più antico prodotto dall'uomo, prima ancora di quello di oliva. Il sesamo, in semi o mutato in olio, è tra i condimenti più importanti della cucina orientale, dall'Egitto alla ...Segue>>


sumac

Descrizione:
Il Sumac è la bacca rossa di un arbusto selvatico, originaria dell'Iran, che cresce in molti paesi dell'Africa mediterranea.

Nome Botanico: Rhus coriaria

Il Sumac ha un intenso sapore fruttato e asprigno e una volta seccato e polverizzato viene utilizzato (particolarmente nella cucina libanese) per acidulare le preparazioni gastronomiche (analogamente ...Segue>>


 

TANDOORI MASALA

Il tandoori masala è probabilmente la ricetta indiana maggiormente conosciuta all'estero: è originario della regione settentrionale del Punjab e consiste in una miscela di spezie che vengono utilizzate specificatamente per le cotture con iltandoor, un forno cilindrico di argilla impiegato per cuocere le carni ed alcuni tipi di pane. Prende il nome dal tandoor, il tradizionale forno cilindrico ...Segue>>

 






Tiglio

Tiglio, Tilia tomentosa
Albero di grandi dimensioni con fusto eretto e corteccia inizialmente liscia, poi screpolata in età avanzata, grigia con numerose venature. Le foglie di colore verde scuro, lucide sono ampie e cuoriformi, con margine seghettato. In giugno-luglio porta fiori bianco-giallastri, profumatissimi. I frutti hanno le dimensioni di un pisello con pericarpo duro.
Il ...Segue>>


 

Valeriana

Valeriana Officinalis:
considerata una delle migliori erbe per curare l'insonnia e l'agitazione, è seriamente indicata per coloro che soffrono ripetutamente di questi disturbi. Dalla radice si ottengono olii essenziali, flavonoidi, alcaloidi e terpeni che conferiscono alla pianta ottime proprietà sedative, rilassanti ed ipnoinducenti riducendo così il tempo necessario per addormentarci ...Segue>>


Vaniglia

L’origine della vaniglia è molto antica. Originaria del Messico, si è diffusa con molte difficoltà in Madagascar, Uganda, Mauritius, Comore, Seychelles e Indonesia. La pianta della vaniglia è un rampicante della famiglia delle orchidee. Il frutto è definito impropriamente baccello. E’ una capsula contenente un elevato numero di semi di colore bruno scuro a maturazione. La vaniglia ha proprietà antisettiche, ...Segue>>


 

Verbena

Verbena odorosa, Lippia citriodora
È una pianta dal fusto legnoso che può raggiungere anche i 2 metri d’altezza, ha foglie lanceolate e piccoli fiori bianchi disposti in spighe. Era una fra le più preziose erbe magiche dell’antichità, i Romani le attribuivano proprietà propiziatrici e la utilizzavano in riti di purificazione degli altari.
I Celti e i Germani la impiegavano nei loro ...Segue>>


ZAFFERANO

Lo zafferano vero (Crocus sativus) è una pianta della famiglia delle Iridaceae, coltivata in Asia minore e in molti paesi del bacino del Mediterraneo. In Italia le colture più estese si trovano nelle Marche, in Abruzzo e in Sardegna; altre zone di coltivazione degne di nota si trovano in Umbria e in Toscana. Dallo stimma trifido si ricava la spezia denominata "zafferano", utilizzata in cucina ...Segue>>


 

ZENZERO

(Zingiber officinale)Ginger – Ingl., Ingwer – Ted., Gingembre– Fr, Jengibre– Sp.Lo zenzero appartiene alla famiglia delle Zingiberaceae, ed è originario dell’Asia. Si coltiva in India, Cina, Giappone, Nigeria, Brasile, Messico, Perù, Tailandia. Di questa pianta aromatica sono i rizomi la parte utilizzata come spezia. Possono essere venduti sia freschi che essiccati, provvisti di buccia o pelati.

...Segue>>

Pagina 4 di 4

1 | 2 | 3 | 4

 

Segnala questa pagina ad un amico

 
 

 

Web Design Massimo Moretti 

Email

© Copyright  - Tutti i diritti riservati.